Come arrivare a Verona

  

 

   

 

 

In Aereo:

L’ Aeroporto Valerio Catullo E’ situato a 10 chilometri dal centro città. Collegato con le autostrade A4 Milano – Venezia (uscita Sommacampagna) e A22 Brennero Modena (uscita Verona Nord). Offre collegamenti diretti dalle principali aerostazioni italiane e internazionali. Collegamenti con il centro città: servizio navetta da e per Aeroporto Catullo – Verona Stazione Porta Nuova. www.aeroportoverona.it

     

 

In Treno:

La principale stazione della città è Verona Porta Nuova, importante nodo ferroviario che offre numerose opportunità a chi intende raggiungere la città di Verona in treno. Dalla stazione di Verona Porta Nuova il centro città è facilmente raggiungibile a piedi in 15 – 20 minuti, oppure con i mezzi pubblici urbani ATV (Azienda Trasporti Verona) con partenza dal piazzale antistante la stazione in direzione Piazza Bra (vedi linee e orari ATV).

       

In Auto:

La provincia di Verona è attraversata da est a ovest dall’autostrada A4 Brescia-Padova, che serve la città con le uscite Verona Est e Sud; è inoltre attraversata in direzione nord-sud dalla A22 Modena-Brennero con uscita Verona Nord
Nel centro storico di Verona l’accesso e la circolazione dei veicoli sono limitati a ore prestabilite e a particolari categorie di utenti: si tratta della zona a traffico limitato (ZTL), che è presidiata da varchi elettronici per controllare l’accesso dei veicoli non autorizzati.

       

Dove parcheggiare:

Se raggiungi Verona in auto, puoi comodamente parcheggiare vicino al centro storico in strutture appositamente adibite. Per parcheggiare nelle vie del centro, puoi utilizzare i parcometri (che accettano sia monete sia Bancomat) oppure Easypark, un sistema che permette di sostare con una telefonata o attraverso l’app pagando soltanto per il tempo effettivo della sosta.

Per l’elenco dei parcheggi di Verona clicca qui.


Nel centro storico di Verona l’accesso e la circolazione dei veicoli sono limitati a ore prestabilite e a particolari categorie di utenti: si tratta della zona a traffico limitato (ZTL), che è presidiata da varchi elettronici per controllare l’accesso dei veicoli non autorizzati.